domenica 18 novembre 2012

Una famiglia sterminata - Operation Pillar of Cloud


Quinto giorno di guerra contro Gaza, continua l'Operazione militare israeliana Pillar of Cloud.
72 persone uccise, incluso 19 i bambini,  670 i feriti al momento in cui scrivo, la maggior parte donne e bambini.

Oggi l'aviazioni militare israeliana ha bombardato un edificio di tre piani in Nasser street, Gaza city,
sterminando una intera famiglia.

Ho visto i corpi delle piccole vittime in ospedale.

Ibrahim Al Dalu, 11 mesi
Jamal Al Dalu, 6 anni
Yousif Al Dalu, 5 anni
Sara Al Dalu, 3 anni

Anche la loro madre è morta: Samah Al Dalu, 22 anni, ed il loro padre, Mohammed Al Dalu, 28 anni.
Morta anche la zia Ranin Al Dalu, 22 anni, e dipersa la seconda zia, Yara Al Dalu.
Morta anche la nonna, Suhila Al Dalu, 50 anni.
Morti anche due vicini di casa: Abdallah Mzanar, 20 anni, e Amina Mznar, 80 anni.

Un'intera famiglia sterminata. il bombardamento è avvenuto sull'intero edificio di tre piani, completamente distrutto.






L'aviazione militare israeliana sta continuando a bombardare in questo momento.
Enorme bombardamento in questi minuti anche dalla Marina militare israeliana.

In serata un'altra casa è stata colpita in Jabalia, a nord di Gaza city, un bambino di 4 anni, Hasan Nasser, è morto e suo padre è gravemente ferito.

A breve report completo dallo Shifa hospital.

18 novembre 2012, ore 23.50

Gaza

4 commenti:

frank ha detto...

poveri piccoli.colpevoli solamente di essere nati in un mondo impazzito.sono inorridito.

Nunzio Sisto ha detto...

Rosa non mollare. Stiamo diffondendo i tuoi articoli, le tue foto. Siamo con te!

lo yaro ha detto...

Coraggio...

la roby ha detto...

amori. poveri cuccioli.

Posta un commento